sabato 8 dicembre 2012

Mi sono trasferita

Alla fine ho preso una decisione. Cambio vita! Del blog non posso fare a meno, ma sono stanca di tutto quello che riguardava il vecchio blog, quindi qui chiudo. Chi è interessato, potrà trovarmi sul mio nuovo blog:

http://pepelovespatchwork.blogspot.it/

Ciao!

giovedì 29 novembre 2012

Ragionando sullo spazio Picasa

Grazie per i consigli, ci sto ragionando e, siccome in questi giorni sto soffrendo moltissimo a non postare (ma sono stata stra-impegnata e quindi comunque non avrei nulla da postare), sto cercando una soluzione.
Sono nera con il piano tariffario che pretende di fare pagare per un servizio che verrà utilizzato solo all'1%: sarei felice di pagare, se esistesse un'offerta adeguata ai miei bisogni! Davvero mi sembra una ladrata...
Le soluzioni che mi avete proposto non mi convincono del tutto: non voglio cancellare le vecchie foto, tanto varrebbe aprire un altro blog, anzi mi sembra preferibile.
Non so se diminuire i pixel delle immagini: non vorrei che poi le immagini fossero troppo piccole (odio i blog dove si fa fatica a vedere le foto)...
Ho trovato un link interessante, lo posto per chi ha il mio stesso problema:
http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/04/come-google-drive-puo-aiutare-i-blogger.html
Questa è una soluzione molto papabile: con Google+ si potrebbe arrivare a 5 GB gratis e per me basterebbero per parecchi anni; sto aspettando che mio marito legga tutto per bene (io ci capisco poco) per valutare insieme il da farsi, se conviene.
Altrimenti aprirò un nuovo blog. Non mi piace moltissimo questa idea, perchè amo vedere ricomparire i vecchi post sotto quelli nuovi e ho la sensazione di mettere da parte un grande lavoro per ricominciare da zero, magari non avrei più tutte le visite che ho ora e tutti gli scambi carinissimi che ci sono... del resto immagino che, se qualcuna ama il mio blog, si salverà fra i preferiti anche quello nuovo, se invece non mi segue più da tempo, come dicono i francesi, a quoi bon?
Vediamo... mi prendo ancora qualche giorno di riflessione e, inanto, se avete dritta da darmi, ben venga!

mercoledì 21 novembre 2012

Spazio Picasa finito

Ciao, ragazze! E' finito lo spazio di un GB su Picasa e devo decidere che cosa fare con il mio blog. Il piano più basso che mi sembra mi venga proposto è di 25 GB al costo di 2,49 euro al mese. A me non serve tutto quello spazio e di sicuro non ho voglia di pagare una somma fissa al mese, in più questa mi sembra altina... eppure mi era stato detto che era possibile comprare uno spazio più ridotto al costo di circa 5 dollari all'anno... qualcuno ne sa di più? Se c'è qualcuna che può aiutarmi, questo è il momento!

P.S. Ho indagato un po' su Google... mi è sembrato di capire che i vecchi piani erano annuali e proponevano 20GB per 5 dollari annuali; i nuovi propongono 25 GB per 2,49 dollari mensili... ma secondo voi è possibile che abbiano aumentato così tanto le tariffe? Francamente sono tentata di mollare tutto e basta.

domenica 18 novembre 2012

Borsa in paper piecing




Ieri sera, a una festicciola, c'era una ragazza che aveva una borsa meravigliosa... l'ha fatta lei con il paper piecing. La scelta delle stoffe era sublime e la mano eccezionale: anche in altri lavori ho visto che ha una cura del dettaglio impressionante. Ha fatto anche una trousse abbinata.... Il modello è tratto da un libro nord europeo, purtroppo non ne ricordo bene il titolo... Patchwork threads, forse, tutto sul paper piecing.

martedì 13 novembre 2012

Luciferina & quilt



E' arrivata una micina nuova... nera nera, una vera streghetta! Tanto che l'hanno battezzate Lucifero e tale è rimasta (Lucifero detta Lucy). E' così  leggera che sta sopra il quilt teso nel telaio, che doooolce!!!!!!!! Mi fa letteralmente impazzire... Ed ecco il trapunto di SKoW sotto le sue zampette pelosette... com'è bello trapuntare con il telaio!

domenica 11 novembre 2012

Ecco SKoW pronto per il trapunto! Non mi sembra vero! Ho già provato a trapuntare, naturalmente... all'inizio ero disorientata, non sapevo bene come fare (devo imparare una nuova tecnica, perchè fino ad ora ho lavorato sempre senza telaio, con la possibilità di piegare molto la stoffa e di impugnarla con la sinistra, mentre ora sto tentando la tecnica vera, quella in cui il ditale sulla cruna dell'ago gli imprime un movimento basculante), ma poi ho capito e... magia! Ci sono riuscita, scoprendo di essere comunque abbastanza precisa, quasi quanto con l'altra tecnica, e più veloce! La sensazione è stata straordinaria perchè è da due anni che vedo nei blog e su youtube come si fa: ora, man mano che capivo come fare, ritrovavo su di me quegli stessi movimenti! Che sensazione! Ecco la tecnica a cui mi riferisco: http://www.youtube.com/watch?v=NAiBobVNpVY

venerdì 9 novembre 2012

Copri Poang ultimato

L'ho finito! E non mi sembra vero di vederlo finalmente ricoprire la mia Poang! Mi piace moltissimo il risultato... Il cuscino resta senza copertura: il suo colore, crema, è infatti perfettamente coordinato con le stelle... ragazze! Non mi sembra vero di avere finalmente quell'angolo presentabile, e non mi sembra vero di aver finito un altro dei progetti rimasti in sospeso! :)

giovedì 8 novembre 2012

Telaio da trapunto king size


Ecco che cosa bolliva in pentola!!!! Mio marito finalmente mi ha fatto il telaio e l'ho voluto adatto ai trapuntoni matrimoniali! Primo trapunto: Some kind of wonderful! Ci siamo ispirati a questo tutorial: http://handquiltingstitches.blogspot.it/2009/05/diy-quilt-frame-tutorialtutorial-fai-da.html Però rispetto al telaio di Yoko Saito (lo vedete in foto nel link), mio marito ha fatto una variante, perchè non si fidava a scavare le traverse, temendo che fossero poi più soggette a romeprsi. Anche Sara, l'autrice del tutorial che vi metto, aveva fatto una variante in tal senso, preferendo aggiungere dei fermi sopra in cavallatto. Mio marito però ha scartato questa ipotesi, temendo che il movimento delle traverse finisse per rompere i supporti. Abbiamo così concordato di mettere i fermi in obliquo, attaccati al cavalletto, uno dentro e uno fuori. Nello studio ho già fatto lo spazio: fra un armadio e il muro ho giusto il posto adatto! Mio marito mi ha raccontato come lo ha costruito ed ha detto che è semplice, ma se si vuole farlo bene qualche strumento serve; per esempio ci sono dei trucchi sulle viti... quindi se qualcuna di voi vuole farselo fare dal proprio marito, scrivetemi che spiego i trucchi! Per il resto c'è scritto tutto sul blog di Sara...
 

mercoledì 7 novembre 2012

Corsettage della poltrona

Non vi avevo ancora mostrato il sistema che ho ideato per coprire la poltrona. Sono arrivata all'idea del corsettage dopo che il copripoltrona precedente è miseramente fallito: a furia di sedersi, si è strappato. Ho cominciato allora a pensare come evitare questo tipo di danno e l'unica soluzione mi è sembrata quella di dividere la seduta dallo schienale e di non costruire una struttura rigida attorno allo schienale, ma assicurare un po' di elasticità con questi tiranti, che del resto creano un effetto piacevole... Ora manca la seduta e poi, sia per seduta che schienale, qualcosa che copra i lati, slabbrati dalla micia. Anche su questo ho un paio di idee... E voi che dite? Come avreste risolto il problema?

martedì 6 novembre 2012

Copri Poang Ikea trapuntato




Sto cercando di fare piazza pulita di qualche progetto rimasto in sospeso... per esempio ho finalmente finito di trapuntare il copri Pang che avevo cucito a luglio. Visto che il blocco era su una stella patch, ho trapuntato a stelle: ho rirpeso lungo il bordo la stella a otto punte; al suo interno ho trapuntato una stella irregolare a cinque punte con pentagono interno e, fra un blocco e l'altro, ho aggiunto una stella a cinque punte irregolare e arrotondata (presa da un vecchio Art to heart). Il risultato mi piace molto! Ecco anche come risulta il trapunto sul retro...

lunedì 5 novembre 2012

Il retro di SKoW


Ho finito il retro del quiltone! In centro una striscia di striscette, con le stoffe usate per il top; il resto caramello, rose e verde acido... Mi piace molto! Ho fretta di montare il sandwich perchè... perchè qualcosa bolle in pentola! Lo saprete alla prossima puntata!

domenica 4 novembre 2012

Sacco porta-quilt e porta biancheria



Il bimbo della mia amica è nato da più di un mese e devo ancora portarle il quilt. Nel frattempo mi ha commissionato una sacca per metterci la biancheria di lui e, visto che di solito non incarto i quilt ma li metto in una sacca fatta apposta, ho preso due piccioni con una fava e l'ho fatto doppio-uso. Per abbellirlo, ho voluto fare un appliquè (needleturn senza dima in carta). Ho inventato una casetta e ho sfruttato una forma in cartone che avevo tenuto per finalità simili: assomiglia ad un fiore e mi piace moltissimo l'effetto! La scelta dello sfondo scuro mi ha permesso di scegliere colori pastello, molto baby, per la casetta; lo scuro, unito al punto filza tutto attorno al fiore, dà l'illusione ottica che si tratti di un appliquè reverse. I colori usati (verdino acqua e rosa) mi piacciono molto, così come l'idea del fumo che esce dalla cornice. Ho molto curato la rifinitura con il ricamo e il risultato finale mi fa davvero impazzire.. il fatto che si tratti di un progetto originale di mia creazione più il risultato così curato mi hanno fatto pensare che sarebbe degno di una rivista... vabbè, scusate la mancanza di umiltà! :) Ma non è proprio autocelebrazione, al contrario: è il fatto che su certe riviste si vedono degli orrori di progetti! Non siete d'accordo? Per fortuna c'è chi alza il livello delle pubblicazioni... a proposito: sta per uscire la seconda rivista con i progetti di Chiara Fiore (My country nest): non vedo l'ora!

sabato 3 novembre 2012

Acquisti di novembre





 
Dovevo prendere il necessario per finire il quiltone dello stitching along, così, già che c''ero, ho comprato tante altre cosine... Ecco qui: un pattern di Amt Butler che cuzzivo da tempo e non credevo ai miei occhi quando l'ho visto in Italia... quanto mi piace! Peccato che sia autunno! Poi una forbicina da ricamo a ciconga: punte corte (abbastanza), resistenti e ben taglienti... perfette per i lavori di fino sugli appliquè giapponesi! Poi il necessario per il quiltone: imbottitura (morbidissima! "Bambù", l'ha chiamata, pare che sia bellissima da trapuntare, un po' simile alla seta... Poi per il retro volevo o verde acido o caramello. Ho preso questa con le rose che ha anche un po' di verde... Il problmea era il binding. Che cosa scegliere che andasse bene? Mi sono affidata alla proprietaria del negozio che mi ha proposto corallo o marrone scuro. Il marrone era bello, ma lo spegneva, mentre il corallo, a cui non avrei mai pensato, lo ha acceso e va perfettamente d'accordo col top e con il retro!!! Non vedo l'ora di mettermi al lavoro! Per finire un libro di Yoko Saito, stavolta sul patchwork e non sull'appliquè. Io preferisco l'appliquè, nel caso delle stoffe giapponesi, ma qui ci sono comunque un sacco di spunti ottimi...

venerdì 2 novembre 2012

Festa di Halloween - seconda




Ecco le altre foto: oltre a un ragno in carta pesta e a una zucca di grande effetto (la mia amica ha cucinato una torta di zucca e formaggi e già che c'era...), il menù. Fa riferimento a cibi veramente serviti (la mortaccia sarebbe la focaccia), solo un po' imbruttiti nel nome... il finale è perfetto, anche dal punto di vista ritmico: sangue di strega, acqua di fogna! :)

giovedì 1 novembre 2012

Festa di Halloween - prima






Ieri sera, festa di Halloween con amici, invitati a portare cose a tema (cibi o ornamenti). Ne abbiamo fatte di tutti i colori! Qui vedete alcune delle idee o creazioni: ho impiccato tutti i miei pupazzi Tilda; i topi appesi per la coda in particolare sono un tocco di classe; poi la torta salata della mia cognatina (gran donna! Creativissima): pasta sfoglia, provola, prosciutto, pomodori e olive nere tagliate a ragnetti (di grandissimo effetto!); poi una mia idea, realizzata dalla mia amcia illustratrice, le bare segna bicchiere, che ogni ospite si è portato a casa come libro benaugurante (per farli: cartoncino nero, Uniposca bianco, bucatore per cinture o per fogli da quasernone, neastrino), poi un'idea della mia amica illustratrice: i segnaposti a pipistrello (stessi materiali); per finire le scopine e i fantasmini. Sono veloscissimi da realizzare e possono essere usati o solo come centro tavola, o come lunghi spiedini per infilzare focacce o cibi vari... Idea di Heather Bailey; ecco il tutorial per realizzarle: http://heatherbailey.typepad.com/heather_bailey/2009/07/butterbeer_recipe.html

martedì 30 ottobre 2012

Libreria Ikea - craft room



Finalemnte, dopo anni, abbiamo comperato due librerie Ikea per la craft room (e mi sa che togliamo il divano per metterne una terza...). Sono felicissima! Finalmente posso tenere le stoffine in ordine! Ho preso qualche scatola bianca, sempre Ikea, e la soluzione mi piace: sono abbastanza resistenti, si presentano bene e costano circa 2,5 euro l'una. Mi sa che le prendo tutte! Per ora ho scritto il contenuto su un post-it, poi con calma farò le etichette in calligrafia ad acquerello...
Vi mostro solo le librerie, per ora, perchè la craft room è ancora poco presentabile (e anche le librerie del resto vanno ulteriormente sistemate), ma sta velocemente cambiando. Spero di rivoluzionarla come quest'estate ho fatto con la laundry! Inutile dire che le craft room viste nei vari blog, soprattutto quelle create ex-novo o riadattate (Country Kitty, Patchwork Pottery, My country nest e anche alcune italiane o australiane) mi hanno letteralmente irretito! Spero di potervi mostrare i miglioramenti in corso, nei prossimi mesi!
 
Topic sulle craft room delle mie blogger preferite (date un'occhiata!!!):
 
 

lunedì 29 ottobre 2012

Patchwork e prosciutto




Un mese fa siamo stati a Parma. Fra una torta fritta con prosiutto di Parma e l'altra, si passeggiava nelle vie del centro, guardando le vetrine, dove... erano esposti dei quilt!!!! E che meraviglia! Il primo che vedete non era in cotone, ma, credo, in seta. Erano semplicemente favolosi!

domenica 28 ottobre 2012

Recupero e riciclo




Avevo in casa un vecchio ombrellino da sole, con l'orlo sfrangiato. Morsa dalla tarantola dello shabby, ho voluto recupererarlo: ho comprato un pizzo crema elastico (un occhio della testa...) e l'ho riparato. Destinazione? Che domande! La shabby laundry: sopra la porta fa già la sua porca figura... :)

sabato 27 ottobre 2012

Yoko Saito's I-phone case - BIS!





Ne ho fatto un altro!!! La mia migliore amica se n'è innamorata, sta per compiere gli anni e allora... Il suo cellulare è più piccolo però, quindi ho ridotto le dimensioni. Stavolta invece di giocare su verdi e azzurri, ho optato per le nuoances albicocca, anche per il trapunto, e l'effetto mi piace tantissimo! La casetta  mi viene sempre un po' storta, accidenti... e pure il bottoncino (dovrò scucirlo)... e vabbè! Comunque adoooooro le stoffe giapponesi e le proposte di Yoko Saito! E adoro la nuova tecnica di needle turn, senza mascherina (eccetto per i pezzi più piccoli), anche se è più difficile, perchè è piacevolissima da sentire con le dita, da lavorare... Il modello dell' I-phone case non è di Yoko Saito, badate (non farebbe mai cose così alla carlona), ma il resto sì. Ho escluso i suoi modelli per fare prima e perchè non volevo il margine esterno all'I-phone case, che però in altri progetti non mi dispiace...