domenica 19 settembre 2010

Due uccellini, un'associazione a delinquere




Ho ritrovato uno dei miei primi ricami. Si tratta di Accia & Lillo (accialillo in baby-talking significa uccellino, in casa nostra), due personaggi nati dalla fantasia malata di mio marito e perfezionati da quella malata della sottoscritta. Questi due personaggi hanno una personalità così ben definita che potremmo scriverci un libro per bambini... Comunque sia, ecco come li avevo disegnati all'epoca: io me li immaginavo così. Sono due fratellini, vivono in un nido sopra ai pini e ne combinano di tutti i colori. In particolare, sbriciolano qualsiasi libro che trovano, specie quelli scolastici. Così la loro vita si alterna fra libri sbriciolati o altri danni e i lavori socialmente utili che la loro mamma gli commina sia per punirli e cercare (inutilmente) di educarli, sia nel tentativo di sfinirli e renderli innocui per qualche ora.
Di questo ricamo non ne avevo più fatto nulla perchè non era venuto poi così bene: i punti sono troppo grossi, colpa anche degli strumenti sbagliati: la stoffa è a trama troppo larga e il cotone usato era troppo spesso. E' stato uno di quei lavori che mi hanno convinto a scoprire quali fossero gli strumenti giusti e a procurarmeli... come dico sempre, gli strumenti giusti sono tutto.
Accia & Lillo in questo momento stanno dormendo a zampette in su sopra il pino, prima o poi li scomoderò per ricamarli di nuovo...

6 commenti:

Mem ha detto...

Ciao Pepe. Che belli i tuoi uccellini: hanno proprio l'aspetto di due simpatiche canaglie.
Avete mai preso in seria considerzione l'ipotesi di scrivere un libro per bambini a quattro mani?
Ti auguro una splendida domenica.
Baciotti
Laura

Ps: Invidia per i tuoi acquisti! :)

Pepe ha detto...

A dire la verità sì, tanto più che credevo di essere creativa finchè non ho conosciuto mio marito e il risultato è che ogni giorno ne salta fuori una nuova, se ci fosse un bimbo in questa casa si sentirebbe in Paradiso! Non solo: la mia amica illustratrice, quella delle lezioni di acquerello e del link in fondo al blog a sinistra, è sempre in caccia di storie e ci sollecita già da un paio d'anni. Ci dobbiamo veramente decidere! :-)
Buona domenica! Bacioni

P.S. Io e la mia amica illustratrice ci siamo conosciute sui banchi di scuola proprio ai tempi di Memole, eravamo innamorate di quel cartone e lei spesso la disegnava per me! :-)))

Mem ha detto...

Grazie per l'immagine :) Sei stata carinissima.

Pepe ha detto...

:-)

cathy ha detto...

ciao Pepe, grazie per la visita!!
mi sono fatta un bel giro nel tuo blog e ho visto che spazi dal patch al ricamo al disegno!
Complimenti fai tante belle cose!!!!!!!!!
Per gli acquarelli non dovrei avere alcun problema, anche se è da tanto che non li uso gli insegnamenti dell'artistico e dell'accademia di brera meno male mi son rimasti ben impressi!!!!!!!!!!!
a presto
cathy

Pepe ha detto...

Cavolo!!! Hai fatto Brera? Wow! Beata te! Sono felice di aver scovato un'altra blogger che ha sia la passione del cucito che quella del disegno e dell'acquarello! E sono felicissima di averti fra i follower: che bella sorpresa, quando ho acceso il PC!
P.S. Pubblicherai sul tuo blog anche i tuoi acquerelli, vero?!!