venerdì 15 luglio 2011

Giveaway

Il 17 luglio è il mio primo compliblog! Così per festeggiare ho deciso di proporre il mio primo giveaway. Non so ancora che cosa mettere in palio, perciò... sarà una sorpresa! Avete cinque giorni per partecipare, il 17 estrarrò il vincitore! :) Per partecipare, basta che lasciate un commento raccontando qualcosa di curioso o di divertente che riguarda il mondo del patchwork (a affini)... :)


10 commenti:

Anna ha detto...

io partecipo!!!!
però non ho nessun aneddoto divertente sul patchwork o affini, perchè devo ancora cimentarmi!!
ho appena iniziato con lo stitchery proprio grazie a te, mi diverto a ricamare spaparanzata sulla mia poltrona Poang con il mio gattone Jonny sulle gambe che fa le fusa.. anche adesso che fuori ci sono 40° all'ombra!! ;)

♥Giusy♥ ha detto...

Eccomi!
che bello il tuo primo giveaway!
prima o poi devo farne uno anch'io!
un aneddoto divertente non ce l'ho! però ho un sogno,quello di fare uno di quei quilt matrimoniali con tante casette e a forza di girare per blog sto cercando di capire bene la tecnica,i punti e le stoffe che occorrono...
poi quando avrò le idee chiare....partirò con la grande impresa!! ^_^
Nel frattempo visto che qua si soffoca ,incrocio le dita e spero di essere la fortunata!!!
ciaooooo e buon compliblog!!!

Teddy & Co. ha detto...

ciao, che bella idea festeggiare il compiblog..il mio più che un aneddoro è una "malattia" , la malattia delle stoffine, sarà perchè sono cresciuta con una mamma sarta ed un padre pittore, sarà che nel mio lavoro di stoffe ne vedo e tocco tante, amo il tessuto, lo tengo tra le dita e già mi immagino quello che potrebbe essere, di conseguenza NON BUTTO NULLA!
e l' ultima volta che sono tornata dalla fiera, ho dovuto nascondere le stoffine sul fondo del cesto della biancheria da stirare così in casa nessuno si accorgeva che c' erano" ancora stoffine"!!
BAcio
Sonia

Pepe ha detto...

:))) Ah! Ah! Ah! Ti capisco! :) Ma allora ami i progetti di recupero, magari con ritagli molto piccoli? Dai, ogni tanto posta sul tuo blog! :) Grazie a tutte e tre!

TSAN ha detto...

Ciao, anch'io non so aneddoti sul patchwork. Posso dirti che al contrario di Sonia, avendo una mamma sarta, non ho mai voluto cucire un bel niente e ora mi mangerei le mani. Tutto quello che faccio lo faccio da autodidatta, anche imparare l'uso della macchina per cucire l'ho fatto da autodidatta. Mia mamma abita a 50 km da qui e non riesco ad approfittare del suo aiuto. Partecipo al tuo giveaway con piacere. Tiziana

Gabriella ha detto...

Partecipo anch'io ....


Ma non ho annedoti da raccontarti ... a parte il fatto che da piccola mia nonna voleva insegnarmi a tutti i costi a ricamare,cucire e io non volevo saperne .... adesso sono FABRIC ADDICTED ... PATCHWORK MALATA E CROCETTINA GIORNALIERA .... E DA QUANDO TI CONOSCO .... BEH ADORO STITCHERARE E FARE L'APPLIQUE CHE FINO A 2 MESI FA ODIAVO!
BACIOTTI

Pepe ha detto...

Che carina! Grazie! Beh, anche io avevo una nonna che sapeva fare tutto, sarta di professione... come vorrei che fosse ancora qui!

Rena ha detto...

Is it too late to sight up for your giveaway?
Loving your blog!!

xx Rena

Pepe ha detto...

Not too late! So happy you love! :)

titti73 ha detto...

Ah dunque. La cosa assurda che mi è capitata è stata di aver collaborato con una rivista di patchwork quando io non ho niente a che vedere con questa tecnica, tranne qualche malriuscito esperimento e tanta voglia di
imparare. Comunque faccio la "danza della fortuna" e attendo. Chissà che non giri dalla parte mia. Grazie per l'opportunità e complimentissimi per il blog. Titti