lunedì 18 ottobre 2010

Lasagne al salmone - ricette con gli avanzi





































Nuova ricetta, nata all'improvviso, domenica. Stavo sistemando la casa, quando ho visto
il resto del brodo fatto la sera prima per la pastina, con mezza cipolla e due carote. L'ho fullato, pensando di farne una crema, e là è nata l'ispirazione. Ho aperto il frigo e ho aggiunto mezzo certosino, anche quello da finire, poi burro e farina, scaldandolo fino a farne una besciamella. Poi ho preso le lasagne secche della Barilla (ne ho sempre in casa!) e i contenitori monodose in alluminio (anche quelli non mancano mai, perchè mio marito ama le lasagne classiche, io quelle di verdure, così ne faccio sempre monoporzioni e lui le ha anche per il lavoro). Ho messo sul fondo un mestolo abbondante, poi uno strato di lasagne, ancora besciamella, salmone (anche quello un avanzo da finire) e grana, poi di nuovo la pasta, fino ad esaurimento. Poi ho messo il coperchio e ho scritto data e contenuto. Ho lasciato il contenitore fuori dal frigo per qualche ora, prima di surgelarlo, perchè il trucco è lasciare che si impregnino bene le lasagne, motivo per cui la besciamella deve essere ben liquida. Se si seguono queste indicazioni, non è necessario precuocere la pasta nell'acqua, e le lasagne diventano velocissime. Così in men che non si dica ho avuto la mia porzioncina pronta, che ho messo in freezer, tirandone fuori una al pesto e melanzane per me, una al ragù e grana per mio marito! Quando vorremo papparcele, non dovremo fare alro che estrarle dal freezer e metterle in forno per mezzora...
P.S. (Novembre) Assaggiate!!! Che buone! Il salmone, per poco che fosse, ha dato carattere al piatto (e che carattere!); il certosino ha creato il contrasto formaggio-acidulo e il gusto era molto deciso. Inoltre il sapore era tipicamente natalizio, quindi il piatto è perfetto per Natale o Capodanno e medito di cucinarle per il compleanno di mia sorella (fanno festa!). A mio padre sono piaciute più di altre lasagne messe in tavola e più delicate; un'amica blogger mi ha segnalato che le ha fatte per le amiche che le hanno subito chiesto la ricetta! Il bello è che siccome basta poco salmone e vanno bene anche i ritagli, si possono acquistare i ritagli di salmone, così il piatto diventa pure economico!

4 commenti:

Allegra ha detto...

Dopo la mia mamma, sei la mia cuoca di fiducia!
Copiata anche questa! Poi ti farò sapere cosa combinerò in cucina! ;)

Pepe ha detto...

Ah! Ah! Ottimo! Aspetto gli esiti! :-)

1sorriso ha detto...

Ho sempre ammirato (e anche un po' invidiato) le persone fantasiose in cucina.
Io, a volte, ho problemi anche con la ricetta davanti..! :)

Pepe ha detto...

Mmmmh... questione di allenamento! E di tempo, anche: il mio pranzo solitario e veloce di solito si riduce a un panino o alle creme-zuppe già pronte della Knor!!!