martedì 15 febbraio 2011

Life is beautiful e Bessie Stanley


Ho fatto un altro stitchery di Hugs 'n kisses. La frase è tratta da una lirica che meritò a Bessie Stanley, una poetessa d'inizio secolo, un premio. Si trattava di spiegare in meno di cento parole in che cosa consistesse il successo. Ecco la lirica per intero e una traduzione, ripresa da http://www.avisvilladogna.it/buon-2011-da-avis-villa-dogna.html
(ho apportato una piccola modifica)
He has achieved success who has lived well, laughed often, and loved much;
Who has enjoyed the trust of pure women, the respect of intelligent men and the love of little children;
Who has filled his niche and accomplished his task;
Who has never lacked appreciation of Earth's beauty or failed to express it;
Who has left the world better than he found it,
Whether an improved poppy, a perfect poem, or a rescued soul;
Who has always looked for the best in others and given them the best he had;
Whose life was an inspiration;
Whose memory a benediction.
“Che cos’è il successo? Ha avuto successo colui che ha vissuto bene, ha riso spesso e amato molto. Chi si è guadagnato la fiducia e l’ammirazione di persone intelligenti e l’amore di bambini piccoli; chi ha trovato il proprio posto e ha portato a termine il proprio compito; chi ha lasciato il mondo meglio di come l’ha trovato, grazie ai fiori che ha coltivato, a una poesia completata, a un’anima salvata. Ha avuto successo chi non è stato mai avaro di riconoscenza e chi ha saputo apprezzare la bellezza della nostra terra e non ha mai mancato occasione di esprimerla; chi ha cercato sempre il meglio degli altri e ha dato il meglio di sé; colui la cui vita è stata un’ispirazione e il suo ricordo una benedizione”.

2 commenti:

quilter74 ha detto...

Che bello!!!Questo è uno dei miei preferiti.
Brava come sempre.
Claudia.

Pepe ha detto...

Grazie! Davvero? Io vado matta per quelli in cui c'è molto stitchery e poco appliquè!
:)