venerdì 29 aprile 2011

Baby quilt tutorial - seconda parte

Secondo appuntamento del tuto per il baby quilt. Cucire ad ogni striscia composta da blocchi quadrati un'altra striscia di sashing sempre larga 3 pollici (verrà lunga circa 46 pollici, cioè circa 116 cm), stirandoi margini aperti. Cucire le stirsce così composte, facendo attenzione che si alternino (striscia, quadrati, striscia ecc. concludendo con la quinta striscia). N.B. Ho stirato i margini aperti per sperimentare, ma lo sconsiglio: quando si trapunta, i punti non si aggrappano alla stoffa e si perde il bello del trapunto. Forse con punti a macchina stretti e un trapunto a macchina si può, ma con il trapunto a mano non ha senso. Leggete la discussione nei commenti...


Cucire sul lato corto da entrambe le parti un'altra striscia, sempre di 3 pollici di largezza (verrà lunga circa 31 pollici, cioè circa 78 cm). Stirare. Il top è finito! Che ne pensate?

Per il resto dovrete aspettare qualche gionro perchè sono a corto di stoffa...

11 commenti:

V A N I A ha detto...

Ciao Pepe!
A me hanno insegnato a stirare i margini di cucitura in modo preciso tutti da una parte e mai aperti.
Ogni blocco patch ha le sue indicazioni su da quale parte sia meglio stirare e questo serve poi alla quiltatura perche' aiuta ad far risaltare la figura che si sta facendo. Mi viene in mente la "Zampa dell'Orso"...
nel caso dei quadrattini la tecnica che utilizzo e' stirare dalla parte della stoffa piu' scura sempre tutti e due i margini , questo perche' cosi' non si vedranno in sottofondo i margini nella parte chiara e il risultato sara' piu' "pulito"...
Non voglio fare la sapientona, anzi scusa l'intrusione, ma soprattutto quando siamo alle prese con rombi, triangoli se si stirano le cuciture aperte si rischia che quel millimetro non ci faccia combaciare le punte.
un salutone
vania

Pepe ha detto...

Ciao, Vania! Che piacere leggerti! Nessuna intrusione: il web è il modo che ho per imparare, il confronto delle tecniche è la cosa più importante che possiamo offrirci! :)
Sì, ho letto che le cuciture vanno striate, se possibile, verso lo scuro. Però da qualche parte avevo letto che a volte vanno aperte... dopo il tuo commento ho creduto di avere avuto un'allucinazione, ma era passato così tanto tempo che non ricordavo più dove lo avessi letto...
Così ho rifatto una veloche ricerca in Internet e ho trovato posizioni differenti: The Free quilt Motion Project (probabilmente proprio la mia fonte originaria) scrive:
During the piecing process, press your seams open so it's easier to stay right in the ditch rather than to one side [Durante il processo di unione dei patch, stira i tuoi margini aperti, così è più facile andare diritti lungo la cucitura piuttosto che su un lato].(http://freemotionquilting.blogspot.com/2010/08/stitching-in-ditch-part-1.html)
Altrove però ho trovato il consiglio opposto:
The reason for not pressing the seams open is quite simple. When you quilt in the ditch, you sew in the seams of your top. If you open the seams, you would be sewing onto thread rather than fabric. So, flipping the seam allowance to one side gives your quilting stitches something to latch onto, creating a much more stable quilt.
During the piecing process, press your seams open so it's easier to stay right in the ditch rather than to one side.[La ragione per non stirare i margini aperti è abbastanza semplice. Quando trapunti nella cucitura, trapunterai sul filo invece che sulla stoffa. Perciò i margnini di cucitura da un lato dà al tuo quilt qualcosa su cui fare presa, creando un quilt molto più stabile]
(http://how-to-quilt.com/articles/2316-stitch-in-the-ditch.php)
Spero di avere tradotto correttamente...
Detto questo, io non so più che pesci pigliare. Non ho abbastanza esperienza e, siccome ci tenevo a provare, vado avanti per questa strada... spero di non dovermene pentire! C'è qualcuno che ha provato a fare un quilt con marigni aperti e trapuntarlo a mano?
Boh, staremo a vedere, spero di non dover disfare tutto. Certo è che col mio vizio di fare i margini troppo stretti, stirarli aperti è stato un delirio!
Grazie ancora, Vania... se scopri o sai qualcosa scrivi!!! :)

MeryBimbaDark ha detto...

Ciao bella ^^ , appena puoi cara vieni da me a ritirare il tuo premio ti auguro una dolce notte a presto !!!

Graziella ha detto...

che belle cose che fai.
Grazie per il tempo che metti a disposizione per questo tutorial, penso mi tornerà utile.
Graziella

Koaladebista-Elena Terenzi ha detto...

Io sto cercando di unire dei pezzetti di stoffine colorate per rivestire una seggiolina da recuperare in stile shabby...ma una cosa così non credo che riuscirei a farla!!! Brava! Buona giornata

Pepe ha detto...

@Graziella Grazie! Sono contenta che possa essere utile! Poi posta le tue foto!

@Koala debista Davvero? Wow! Dai poi posta le foto! Adoro i piccoli patchwork! Mai dire mai, ance io al principio non credevo, ma passando via via da un progetto più semplice a uno più complesso...

Pepe ha detto...

Vania, avevi ragione: i margini aperti non funzionano, almeno per il trapunto a mano. Il filo non si aggrappa alla stoffa, sparisce al suo interno e quello che a me piace del trapunto, cioè il punto colorato visibile, sparisce...
Ora sarei curiosa di sapere in quali casi i margini vanno stirati aperti, ma credo che d'ora in poi lo eviterò con cura!

mesunazi ha detto...

Gosh, I’ve been looking about this specific topic for about an hour, glad i found it in your website!

cialis

Pepe ha detto...

Welcom in this log, Mesunanzi! I hope it has been clear to you... ask for any question! :)

Mys@ ha detto...

Ma che meraviglia questi tuoi post. Non sapendolo fosse un tuo lavoro, sto proprio eseguendo il quilt del tutorial tale e quale, ovviamente le mie misure sono diverse e vincolate al progetto per cui sto preparando il quil ovvero quello dei mille colori per i bimbi dell'Emilia colpiti dal terremoto di cui parlo nel mio blog.
Sono proprio contenta di averti trovata.

Mys@ ha detto...

Eccomi con il top appena finito.. ora arriva la parte più difficile

http://lecosedimysa.blogspot.com/2012/07/baby-quilt-per-lemilia-top-finito.html